Clerici Tessuto aderisce a Better Cotton Initiative

Better Cotton Initiative | Clerici Tessuto

Clerici Tessuto ha aderito a Better Cotton Initiative (BCI) ed è così entrata a far parte di una comunità globale impegnata a rendere la produzione di cotone migliore per l’ambiente in cui cresce, migliore per le persone che la coltivano e migliore per il futuro del settore.

La BCI – Better Cotton Initiative è un’organizzazione globale senza scopo di lucro e il più grande programma di sostenibilità del cotone al mondo.
Nasce nel 2005 nell’ambito di una “tavola rotonda” organizzata dal WWF con esperti mondiali su diverse materie prime per trovare soluzioni più sostenibili per gli agricoltori, per l’ambiente e per il futuro di ogni settore.
Inizialmente sostenuta da un collettivo di importanti organizzazioni tra cui Adidas, Gap Inc., H&M, ICCO, IFAP, IFC, IKEA, Organic Exchange, Oxfam, PAN UK e WWF, la BCI viene costituita come organizzazione indipendente nel 2009, dopo 3 anni di studi e accordi tra associazioni ambientalistiche, di coltivatori, tessitori, brand e consumatori.

Nello stesso anno vengono pubblicati i primi Better Cotton standard globali (Better Cotton Principles and Criteria), principi chiave per la produzione di cotone sostenibile (Better Cotton) che sono le fondamenta del Better Cotton Standard System, un approccio olistico alla produzione sostenibile del cotone che copre tutti e tre i pilastri della sostenibilità: ambientale, sociale ed economico.

La BCI e i suoi 69 partner sul campo (Implementing Partner) erogano formazione ad oltre due milioni di coltivatori di cotone sulle pratiche più sostenibili. Oltre due milioni di agricoltori in 21 Paesi hanno ottenuto la licenza BCI e producono più di cinque milioni di tonnellate di Better Cottonil 19% della produzione mondiale di cotone.

Grazie all’adesione alla Better Cotton Initiative, Clerici Tessuto produce e commercializza tessuti realizzati con quote di cotone BCI (BCCU).

Other Posts