Tessile sostenibile: Seri.co 2015 per una moda pulita

Clerici Tessuto è certificata Seri.Co

Clerici Tessuto e le oltre 50 aziende comasche certificate con il marchio Seri.Co si impegnano a ridurre l’utilizzo di sostanze chimiche pericolose nell’intera filiera tessile.

Il marchio Seri.co nasce nel 2001 come sistema di certificazione delle aziende seriche per rispondere alle richieste del mercato tessile in materia di responsabilità sociale, per garantire il rispetto di requisiti tecnici minimi necessari per la realizzazione di un prodotto di qualità e per garantire il “miglior saper fare” in ogni fase di lavorazione nella nobilitazione del tessuto.

Le aziende certificate Seri.co hanno ora deciso di accogliere le richieste dei più importanti brand della moda e portare l’intera filiera tessile verso lo zero scarico di sostanze chimiche pericolose (ZDHC –Zero Discharge Hazardous Chemicals) entro il 2020.

Dal confronto fra i capitolati dei diversi brand della moda, sempre più attenti alle problematiche ambientali, e lo stato dell’arte della produzione tessile, è nato un nuovo sistema di certificazione “Seri.co 2015”, che verrà presentato il giorno 8 ottobre 2015, alle ore 16, presso Unindustria Como, ai più importanti marchi della Moda e alla stampa. Per la prima volta le aziende del distretto tessile comasco mettono da parte la naturale diffidenza tra concorrenti e riuniscono in un’unica importante riunione i principali clienti finali e i più importanti produttori e nobilitatori di tessuto.

Clerici Tessuto, una delle più importanti realtà tessili mondiali per il settore del lusso, è da sempre sostenitrice dell’importanza della certificazione Seri.Co ed è il principale promotore del cambiamento in atto nel distretto serico comasco.

“Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto Seri.co 2015 perché siamo fermamente convinti che la bellezza della moda si possa esprimere anche attraverso la sua sostenibilità e che l’intera filiera produttiva debba fare la propria parte per lasciare alle generazioni future un mondo migliore.” – dichiara Roberto Cozzi, Direttore Generale di Clerici Tessuto. “Clerici Tessuto e le aziende della Filiera Filo d’Oro di cui fa parte, hanno già iniziato ad eliminare dalla propria produzione tutte le sostanze individuate come altamente tossiche dal Regolamento Europeo Reach e ci impegniamo ora a mettere in pratica una politica rispetto all’utilizzo della chimica che non impieghi più composti tossici, per arrivare entro il 2020 ad una loro completa eliminazione.”

Other Posts